Eduardo Paulo da Silva Prado (San Paolo, 1860 – San Paolo, 1901), meglio conosciuto come Eduardo Prado, è stato uno dei più importanti scrittori e analisti politici brasiliani. Fu membro fondatore dell'Accademia brasiliana di lettere, collaboratore dell'opera “Le Brésil” – pubblicata nel 1889 in occasione dell'Esposizione Internazionale di Parigi – e amico di Barão do Rio Branco e dello scrittore portoghese Eça de Queirós .

Il primo libro censurato dalla Repubblica brasiliana